Masseria Capece ospita eventi di vario genere durante tutto l’anno. Il frantoio, il piazzale, l’agrumeto, l’oliveto e l’antica aia in pietra
sono spazi indicati a qualsivoglia evento, mostra, meeting o celebrazione.

La struttura è visitabile e accessibile anche da persone con difficoltà motorie e di deambulazione ed è dotata di ampi spazi per il parcheggio.

Contattaci ora per richiedere informazioni ed usufruire delle nostre offerte.

AIA

L’antica aia in pietra, luogo dove con grande maestria si separava il grano dalla paglia, è in una posizione panoramica e dominante, leggermente staccata rispetto al nucleo della masseria.

La vista che da qui si gode, sul mare e sul paesaggio circostante, lo rende luogo particolarmente suggestivo per celebrazioni e presentazioni.

FRANTOIO

Il frantoio, costruito nel 1846 ed in uso fino agli anni ’60, mantiene ancora oggi le sue fattezze originarie. Sono qui conservate 3 tipologie di presse: in legno, le cosiddette mammarelle, in ghisa, e in acciaio, azionate con una pompa idraulica a mano.

Sul fondo della sala centrale, la caratteristica vasca in pietra con tre macine pure in pietra, azionate con la trazione di un cavallo o di un asino, è conservata perfettamente intatta tanto da avere ancora visibile l’etichetta della ditta costruttrice.

Il frantoio al suo interno può ospitare tra le 120 e 140 persone sedute. Adiacente al frantoio vi è uno spazio adibito a cucina per catering.

AGRUMETO

L’agrumeto, dotato di un alto muro di cinta, misura circa 50 metri per 50, e presenta molte varietà di alberi da frutto: limone, arancio, arancio vaniglia, mandarino, pompelmo, cedro, bergamotto, limo di Spagna, albicocco, pero, loto, melo cotogno, sorbo, nespolo, gelso e fico.

Al centro dell’agrumeto vi è un camminamento i cui ingressi sono adornati da uva su pergola. L’irrigazione di questo caratteristico giardino è garantita da una grande cisterna adibita a raccolta delle acque piovane.

L’agrumeto si presta come location ideale per cocktails e piccoli ricevimenti.

CORTE PRINCIPALE

La corte principale era il fulcro della vita della masseria. Qui si incrociavamo uomini e animali intenti nelle loro funzioni quotidiane. Questo era un luogo di connessione fra tutte le altre funzioni.

Ad oggi la corte principale offre uno spazio aperto racchiuso di notevoli dimensioni, e si presta per l’allestimento di differenti tipi di eventi, potendo usufruire anche della cucina attigua al frantoio.

ULIVETO

L’oliveto millenario, il quale vanta piante che si narra siano state piantate dai veterani delle guerre puniche, più di 2000 anni fa, è rimasto nel suo sesto d’impianto originario, senza alcuna modifica o infittimento, e si estende su circa 35 ettari a cavallo fra i comuni di Cisternino e Fasano.

Locato in una bellissima area pedecollinare, è meta di piacevoli escursioni a piedi ed in bicicletta, poiché offre una vista eccezionale sulla Piana degli Ulivi e sulla costa. La varietà di olive maggiormente presenti sono l’oliarola e la leccina, che producono ottimo olio extravergine.

Gli spazi esterni, ed in particolare l’oliveto millenario, offrono capienza quasi illimitata e suggestivi scenari bucolici, soprattutto al crepuscolo.